Straniero tra la folla

Movimento Psicospirituale

Straniero tra la folla - Cap. 17

L’aspetto spirituale, se confuso con quello religioso che invece si riferisce agli aspetti teologici, non è sempre in sintonia con quello psicologico. La teologia è per l’uomo e non il contrario. Diventa quindi difficile maturare una propria identità stabile e definita quando non sappiamo riconoscere la provenienza dei diversi vissuti che emergono alla nostra coscienza individuale. La domanda potrebbe essere: ciò che provo mi arriva dalla famiglia e la sua cultura, dalla società e la sua cultura, dal mio intimo profondo?

La psicospiritualità coglie l’esigenza d’integrazione dei diversi  aspetti del proprio Sé. Un comportamento diventa adeguato quando la cultura del luogo lo approva, anche se quel comportamento determina in alcuni individui di quel luogo un senso di grande disagio. Ne deriva che la manifestazione del proprio essere unico e personale richiede una particolare amorevolezza, ovvero una speciale capacità di accogliere la fragilità umana in tutti i suoi aspetti.

Siamo culturalmente abituati a considerarci degni di rispetto, considerazione ed amore nella misura in cui corrispondiamo ad un modello. Cerchiamo fin da piccoli di essere migliori degli altri entrando in competizione con i fratelli. La dinamica competitiva ci porta a sperimentare un senso di adeguatezza troppo condizionato, ovvero un senso di inadeguatezza per quello che siamo veramente. Spetta a ciascuno di noi invertire la rotta appena possibile per orientarci verso il nostro vero Sé. 

La psicologia a volte ci illude che possiamo contare su noi stessi, quando in realtà senza amore non possiamo guarire dal dolore che la vita comporta. La spiritualità troppo confusa con gli aspetti teologici ci condiziona verso un bene teorico. La psicospiritualità vorrebbe metterci in ascolto del nostro personale bisogno d’amore per trovare la via che lo realizzi concretamente.

A volte mi ritrovo in silenzio in relazione con un Dio che non è altro che la proiezione della mia psiche. In questo mare di confusione mi ritrovo a dedurre cammini che sono la prosecuzione dei miei schemi mentali nel mondo. Rimanere inconsapevolmente dentro questa prigione mentre si crede di avanzare è il destino del criceto che corre nella ruota che gira su se stessa dentro gabbia. Cosa mi potrà risvegliare?

Non c’è una regola, perché è proprio con le regole che manteniamo il sistema. Possiamo però condividere i modi possibili che hanno funzionato per i singoli individui e che poi sono diventati modelli di intervento possibili, affinché ciascuno possa liberamente orientarsi secondo le proprie personali caratteristiche e preferenze. Una psicologia aperta alla diversità che non esclude nessuna via, compresa quella spirituale, è ciò che può aiutare alcuni di noi. In questo senso non possiamo impedire la psicospiritualità, mentre la psicologia, a volte, mette un baluardo pregiudizievole verso questa dimensione psicospirituale.

Il timore ed il pregiudizio verso la psicospiritualità nascono esclusivamente dal confondere l’ascolto del proprio vero Sé, che è una dimensione essenzialmente psicospirituale, con l’ascolto dei concetti teologici, che è una dimensione essenzialmente morale. Il dialogo con le parti e tra le parti del proprio Sé guidato da terapeuta è la via che può veramente promuovere il processo di liberazione interiore e di integrazione sociale. La spiritualità, vista così, nella sua dimensione psicospirituale, assume la sua vera natura, ovvero la cura dell’individuo nella sua preziosa dimensione relazionale. Che meraviglia!

Un abbraccio

Enrico Loria

Che cosa facciamo

  • Psicoterapia individuale e sistemica
  • Psichiatria
  • Meditazione silenziosa
  • Gruppi Sales
  • Cammino Psicospirituale
  • Mediazione dei conflitti
  • Counseling

Chi siamo?

Siamo un gruppo di professionisti e di volontari

uniti in una RETE di relazioni d'aiuto che integrano

le loro competenze per un comune intento:

la crescita interiore delle persone.

Contatti

Centro Poiesis
  Via dei Giudicati 22 - Cagliari - 2° P

070.504.604 - 327.2297626

info@movimentopsicospirituale.org

 http://www.centropoiesis.info